Logo MST

MEDIAdoc07

[29.06.2007]

Image Hosted by ImageShack.us

Giovedì 5 luglio 2007 ore 21.30
la Mediateca di Santa Teresa (via della Moscova 28)presenta
MEDIAdoc07:
Malamilano. Dalla liggera alla criminalità organizzata

Regia di Tonino Curagi e Anna Gorio


Milano, inizio anni ’50, la guerra è ormai alle spalle, la ricostruzione avviata verso il boom economico. Ai margini di una contrapposizione di classe ancora ben definita, dei giovani di estrazione proletaria non accettano più le dinamiche delle conflittualità sociali dell’epoca.
Non seguono più l’esempio della militanza politica, rifiutano la
logica del lavoro salariato in fabbrica e si arrangiano come possono con piccoli furti rispettando però codici, regole e valori precisi. E’ una malavita un po’ romantica, molto legata al territorio e alla gente comune, figlia di una povertà vissuta dignitosamente, infatuata e sedotta però dalle figure cinematografiche francesi e americane che raccontano “il grande colpo che ti può risolvere la vita”.
Su questo “milieu” l’esplodere del “boom economico” dei primi anni ’60 ha effetti dirompenti e sconvolgenti. I giovani malavitosi incominciano una gestione più redditizia degli affari con il controllo della prostituzione, delle bische e delle sale da gioco, con il moltiplicarsi delle rapine e soprattutto con lo sviluppo di un’organizzazione armata sempre più violenta. A ciò si deve aggiungere il progressivo inserimento di delinquenti di origine meridionale provenienti dal grande flusso migratorio di quegli anni, portatori di una pratica e di una cultura malavitosa differente. Dalla logica del bisogno si passa progressivamente alla logica del profitto. E’ un processo irreversibile e implacabile che all’inizio degli anni ’70 degenera verso una nuova criminalità sempre più feroce e mafiosa.
Italia - 1997 - 57' - DVD - Paolo Soravia per Medialogo

INGRESSO LIBERO